Eventi informativi: pianificazione energetica condivisa con le comunità locali

La Regione del Veneto, Se(c) AlessiaPortacciozione Economia e Sviluppo Montano, nel progetto recharge.green intende focalizzare l’attenzione sul settore idroelettrico e sull’uso della biomassa forestale quali fonti energetiche di elezione dell’area della Provincia di Belluno. La Valle del Mis e la Valle del Maè sono state scelte quali aree dove applicare questo modello di pianificazione energetica, in quanto aree di forte e riconosciuto valore naturalistico e paesaggistico e con la presenza di piccole comunità. La Regione intende illustrare il percorso progettuale, coinvolgendo i portatori di interesse e le comunità locali, attraverso due eventi informativi.

 

 

Gli eventi avranno luogo il:
mercoledì 4 giugno 2014, ore 14.30, Longarone (BL)
venerdì 6 giugno 2014, ore 09.30, Agordo (BL).

Durante gli incontri, con l’aiuto di referenti tecnico-scientifici, saranno illustrati la struttura del progetto e i primi risultati, attraverso una serie di interventi così strutturati:

  • Regione del Veneto – Il progetto recharge.green: scopo del progetto, partner e capofila, attività previste, ruolo della Regione Veneto.
  • EURAC – Energie rinnovabili in area alpina: quali le potenzialità? Quali i rapporto tra qualità dell’ambiente e lo sviluppo di fonti rinnovabili?
  • Università di Trento – prima illustrazione dell’applicazione dei Sistemi di Supporto alle Decisioni applicate alle aree pilota del progetto.
  •  Regione del Veneto – Primi risultati del progetto recharge.green: quadro generale degli impianti da rinnovabili nella montagna veneta. Prime ipotesi di sviluppo energetico per le aree pilota della Valle del Mis e Maè.
  • Università di Padova – Biodiversità e paesaggio: valutazione economica dei Servizi Ecosistemici nell’uso dell’acqua e della biomassa forestale.
  • Istituto CRA – Coinvolgimento dei portatori di interesse nella pianificazione energetica da fonti rinnovabili: considerazioni principali e loro ruolo nelle attività previste per le aree pilota.

Ulteriori informazioni